Volendam - Maria dell' acqua Volendam - Maria dell' acqua

Maria dell' Acqua : Prefazione

Da quando HILLE KOK fu toccata da Dio, il 19 Aprile 1985, a Lourdes (Francia) in un modo molto speciale durante la preghiera della via del calvario, molto è accaduto nella sua vita e nella vita di Volendam. Dio ha acceso un fuoco di amore nel cuore di HILLE e Lui le ha regalato da allora innumerevoli esperienze celesti: visione di GESU’, MARIA e molti SANTI, profumi celestiali, dettati nella forma di poesie e messaggi celesti pensati per tutti. Come ogni grazia anche l’esperienza di HILLE è stata collegata con una condizione della croce di GESU’: mancanza di comprensione, incredulità e opposizioni delle altre persone, ed anche una mistica sofferenza interiore divenne sua parte. Ma questa sofferenza non ha spento il suo “entusiasmo” rendendosi disponibile come uno strumento di Dio. Con l’aiuto della provvidenza di Dio, le poesie sono state raccolte e pubblicate. Al momento 5 libri di poesie sono state già pubblicate.

Chapelle Hille Kok

HILLE ha anche, dedicato se stessa per realizzare una richiesta di Maria: nel parco Boelens una grande statua di Maria avrebbe dovuta essere collocata. In modo miracoloso HILLE, ha ottenuto la collaborazione del consiglio di amministrazione del Comune e sono arrivate anche persone che si sono poste finanziariamente in garanzia per questo progetto. Il 10 Marzo 1988 una Statua da Niepokalanòw in Polonia, dal convento dove nel passato Padre Massimiliano Kolbe ha vissuto, veniva collocata nel parco di Volendam. La Statua tuttavia, era un po’ spoglia lì e il cielo ha chiesto di costruire intorno ad essa una cappella. Anche questa cappella è arrivata ed è stata consacrata il 15 Dicembre 1993 dal Sacerdote Hoogervorst. Molte persone, specialmente da Volendam e d’intorni sono venuti a pregare alla statua. Maria ha dettato Lei stessa una preghiera che doveva essere pregata particolarmente vicino a “MARIA DELL’ACQUA”, come Lei si chiama a Volendam. Questa preghiera è stata stampata su un cartoncino di preghiera con un’immagine di “MARIA DELL’ACQUA”, così è stato mostrato a HILLE. A causa della diffusione dei cartoncini di preghiera e libri di poesia, “MARIA DELL’ACQUA” ha ottenuto più fama nei Paesi Bassi e al di fuori. I pellegrini cominciarono ad arrivare da tutti i Paesi Bassi e Belgio. Questo è venuto in un accelerazione, quando con la Pentecoste nel 1997, improvvisamente sulla statua di Maria, sono comparse lacrime di sangue. Queste lacrime di sangue erano apparse nella notte fra il 1° e il 2° giorno di Pentecoste. Il sacerdote Berkhout di Volendam era giunto rapidamente sul posto e a preso un po’ di sangue con sè per le indagini in laboratorio. Risultò essere sangue umano. I media si sono gettati su questo evento sensazionale: le troupe di radio e televisione dei Paesi Bassi e dall’estero fino al Giappone, hanno trasmesso le immagini di “MARIA DELL’ACQUA” con le lacrime di sangue sul Suo viso.

Questi sono stati giorni frenetici per HILLE, che era stata avvicinata da tutti i media per raccontare la storia di “MARIA DELL’ACQUA”. Anche io stesso ho dovuto commentare gli eventi di fronte ai diversi media, in quei giorni. Dopo circa una settimana, qualcuno, per il quale tutta l’attenzione era diventata troppo, ha asciugato le lacrime della Statua. Dopodichè, l’attenzione dei media si fermò. Successivamente, i tentativi sono stati ancora intrapresi per spiegare questo evento, dicendo che era stato tutto il lavoro di ragazzi birbanti. Personalmente, io sono, tuttavia convinto che questo sia praticamene impossibile. La quantità di sangue, il modo in cui questo sangue era sul viso di Maria, le circostanze (tempo violento) nella notte, le quali non erano particolarmente invitanti per i giovani, l’assenza dei danni dei molti fiori e piante che si trovavano intorno alla statua e soprattutto l’assenza di conoscenza con i giovani per quanto riguarda questo fenomeno delle lacrime di sangue, rende per me, praticamente da escludere, che qui ci sia stato un certo inganno. Ma, comunque, “MARIA DELL’ACQUA” era diventata conosciuta in tutto il mondo e i credenti continuavano a venire. Ci sono anche testimonianze di persone, che hanno ricevuto la guarigione in modo speciale, dopo aver pregato vicino a MARIA nel parco. In breve, tutto indica che qui, in Volendam, si tratta di un vero e proprio intervento del cielo. Di nuovo, è arrivata una richiesta dal cielo: in aggiunta alla cappella, con la Statua di Maria dovrebbe essere collocata una croce Gloriosa, conosciuta attraverso, i messaggi dal luogo francese di Dozulè. La Croce dovrebbe essere illuminata di notte, come un segno che molti potrebbero vedere. In molti luoghi nel mondo, questa croce di Dozulè è già collocata. Ed anche così, è successo nel Parco di Volendam.

Hille Kok en Volendam Il 2 Marzo 2002 la croce fu consacrata dal sacerdote Berkhout, alla presenza di altri 7 sacerdoti dai Paesi Bassi, Belgio, e di molti credenti. Eccetto la statua e la croce nel parco, le poesie e i messaggi che HILLE ha ricevuto sono di importanza. Le poesie, sono, come menzionato, pubblicate in un libretto, mentre i messaggi sono sempre pubblicati nel giornale locale “IL NIVO”.

Questi messaggi sono di grande attuale importanza essi mostrano il Cuore di Dio, che è preoccupato per le sue creature che lo dimenticano. Sono messaggi, come pure Gesù e Maria hanno dato, nell’Ultimo decennio in tutto il mondo.

Sono appelli al popolo a ritornare a Dio, a dare alla preghiera un posto importante nella vita, a ricevere i sacramenti della Confessione e della Eucarestia e a vivere i comandamenti di Dio.

Alcuni messaggi sono esplicitamente diretti ai sacerdoti con un appello a credere di nuovo nel Miracolo dell’Eucarestia e di restare uniti con il Papa. Molti messaggi si appellano alla fiducia in Dio come nostro Padre e in Maria come nostra Madre. I messaggi avvertono anche sulle drammatiche conseguenze del peccato e dell’incredulità. Conseguenze che noi possiamo vedere quotidianamente nel nostro mondo: disastri, guerre e degenerazioni morali. I messaggi hanno un carattere apocalittico in cui la battaglia tra Dio e il maligno diventa visibile e in cui l’uomo viene convocato a scegliere per Dio e così trovare la salvezza. Come con tutti gli eventi intorno a “MARIA DELL’ACQUA” in Volendam, io sono convinto che questi messaggi sono ispirati da Dio. Gesù e Maria fanno del loro meglio per portare il popolo alla fede, ovunque nel mondo. I tempi sono molto seri e i messaggi sono pensati come un avvertimento, una mano che Dio estende, per l’amore per le sue creature. Ecco perché io sono lieto dell’iniziativa di riunire in questo libro e di continuare a diffondere i messaggi che HILLE ha ricevuto negli ultimi anni. Io esprimo la speranza che molti portano nel cuore questi messaggi celesti e vogliono affidare la loro vita a Gesù e Maria che ci conducono sulla via al nostro Padre Celeste. Dio benedica HILLE e la protegga nella sua missione e Lui possa toccare il cuore di tutti, (chi legge questi messaggi) con il fuoco del suo amore.

Un Sacerdote

Maria van het Water

29 october 1985

Questi poemi erano i primi
Che dovevo scrivere alle due di notte
In quel tempo non capivo tanto bene queste parole
E non sapevo che cosa significavano.

Come l'eletta sulla scala, tu salivi, passo dopo passo, senza parole
Solo pensare. Che DIO poteva donarti questa forza.
Parole vuote, senza speranza: sono come un vaso senza sciroppo.

Parole semplici, Io vi do: Portate le gente al pentimento !
Portatele alla casa di Dio, Poi Mi prenderò cura di loro.
Fino a quel momento Lui tiene nascosto il Suo amore
Il Signore vuole delle anime pure, per la Sua opera qui sulla terra
Ogni persona ha il suo valore qui, per la quale Dio conserverà il Suo amore

Un'anima che sale al Cielo e che ha fatto buon uso della sua vita
Per la gloria di Dio e degli uomini
Questo è quello che Dio si aspettava da lui
Voi siete umili e piccoli sulla terra
Quando il cammino di Dio incrocia il vostro
Grande è la ricompensa per noi lassù
E lassù noi aumentiamo in valore

Belle parole e brutti pensieri
Non è questo che Dio attende da noi
Vuole un essere puro e meraviglioso.
E che Lo temere anche un po'
Come i bambini qui sulla terra !
Lui vuole tanto dare il Suo amore